I mille volti della Dea.

Percorsi di risveglio Femminile

Da sempre, le donne sono state considerate le fedeli rappresentanti della Terra, nostra Madre Natura e origine feconda. Intuitivamente percepiamo questa analogia come vera, come qualcosa che incarna una realtà evidente e che ci parla direttamente dell’Essenza del Femminile.
Così come possiamo sentire e riconoscere il legame con la Luna che regola i flussi e le maree.

Per risveglio femminile si intende quindi riscoperta e riconquista di qualità tipicamente femminili, un viaggio dentro se stesse; Intuito, accoglienza, magnetismo, empatia, ascolto,  sensualità sono alcuni di questi aspetti da riconoscere ed integrare.

Partecipare a un Cerchio di Donne significa rinunciare agli schemi e alle dinamiche della competizione per aprirsi al costruire e riconoscersi come sorelle portatrici dello stesso codice biologico. Superare le paure che dividono per ritrovare la forza che unisce e crea sorellanza.

Come Donne siamo a disposizione della biologia della vita in ogni sua forma, dalla nascita alla morte. Incarnare e accompagnare questi processi è un onore che l’Universo ci ha riservato.

Deborah Gorrieri

Percorsi e Cerchi di Donne dedicati a chi desidera intraprendere un cammino di risveglio e consapevolezza dell’energia femminile.

IL CERCHIO DELLA LUNA - Meditazioni del Novilunio

Il Cerchio della Luna

05 Aprile – Luna in Ariete Fuoco

05 Maggio – Luna in Toro Terra

03 Giugno – Luna in Gemelli Aria

02 Luglio – Luna in Cancro Acqua

01 Agosto – Luna in Leone Fuoco

30 Agosto – Luna in Vergine Terra

28 Settembre- Luna in Bilancia Aria

28 Ottobre – Luna in Scorpione Acqua

26 Novembre – Luna in Sagittario Fuoco

26 Dicembre – Luna in Capricorno Terra

24 Gennaio- Luna in Acquario Aria

23 Febbraio – Luna in Pesci Acqua

Cosa ti serve: cuscino da meditazione, coperta, tazza per la tisana.

Ad ogni incontro: 

  • Condivisione nel cerchio di temi personali che necessitano di essere approfonditi. 
  • Meditazione. 
  • Offerte a Tara (cibo, fiori)

Ogni serata sarà dedicata al rispettivo elemento. Cercheremo di stare quanto più possibile all’aperto. 

Le location cambieranno di volta in volta a seconda del tipo di incontro. Ingresso a offerta libera

Incontri aperti a tutte le donne “sorelle” che desiderano intraprendere un percorso personale e collettivo sul risveglio femminile.

I MILLE VOLTI DELLA DEA - Percorso di risveglio femminile


I mille volti della Dea

Un percorso tutto al femminile dove l’Archetipo (dal greco archetipos ossia “modello o immagine originale”) diventa forma di conoscenza e di orientamento sociale, permette di accrescere sia il proprio potenziale nell’ambito dei talenti personali, sia di riconoscere le convinzioni personali e collettive che limitano uno sviluppo armonico della propria esistenza. Gli Archetipi femminili sono i responsabili delle principali differenze che distinguono le donne fra loro. Indipendenti, Tradizionali, Alchemiche, sono i tre grandi gruppi in cui divideremo le immagini che andremo a studiare, utilizzeremo sia archetipi occidentali che orientali, che costituiscono la base della conoscenza psicologica e intellettiva dell’era moderna. Studiando le caratteristiche delle singole dee, ogni donna può comprendere come una sfaccettatura che in lei non è ancora sviluppata in realtà possa prendere forma per essere utilizzata nei diversi momenti della vita, un insieme di qualità pronte per essere integrate. Ogni incontro, avrà una parte teorica, seguita da una parte pratica. Meditazione, gioco e creatività gli strumenti principali, ma anche confronto e sperimentazione diretta.

Suddiviso in tre fasi Base, Intermedio, Avanzato e studiato in modo che la rinascita sia un graduale risveglio della propria consapevolezza.
Per saperne di più

LA DANZATRICE DEL CIELO - Cerchio dedicato alle Dakini

La Danzatrice del cielo

Residenziale di meditazione e Relax termale
12- 15 Agosto 2019

Dakini è una parola sanscrita che significa “donne che volano”.
Più poeticamente chiamata la danzatrice del cielo, la dakini è probabilmente la più importante manifestazione del principio femminile del tantrismo tibetano. In questo residenziale teorico pratico, parleremo delle varie Dakini e delle loro possibili manifestazioni e onoreremo ritualmente la Dakini Rossa, che rappresenta il principio femminile libero e indipendente, così che la sua potente energia ci sciolga dai traumi e ci aiuti a tagliare le dipendenze e gli attaccamenti che ci trattengono e ci ostacolano nel vivere con pienezza la nostra esistenza. Per saperne di più

CIRCE DEA O MAGA? - Saggezza naturale ed erboristeria

Circe era una donna di ineguagliabile bellezza, dalla voce melodiosa dono della madre la ninfa Perseide e dalle chiome d’oro dono del glorioso padre Helios Dio del Sole. Il pedigree di tutto rispetto ne attesta la natura divina ma, Circe ha in se il potere della Trasformazione. Secondo Omero, la sua casa sull’isola Eea era uno splendido palazzo in mezzo al bosco dove la maga dai molti farmaci tesseva e cantava, ammaliando con la sua voce. Questa descrizione ci ricorda come la magia nell’antichità fosse patrimonio delle donne, è di una magia verde quella di cui parlo, derivante dalle antiche religioni preistoriche, che avevano grande rispetto per la natura. Queste religioni adoravano tutte le forme viventi che la natura offre. Si basavano sui ritmi della terra e dell’universo e sull’utilizzo di tutte le risorse naturali come erbe, piante, alberi, resine, minerali oltre agli elementi acqua, terra, aria e fuoco. Ma oggi che valenza assume tutto questo? Ritrovare il contatto e il rispetto con la Madre terra è un percorso di consapevolezza umana molto importante, così come l’uso della magia ai fini dell’accrescimento delle proprie qualità interiori. La magia può assumere tratti puramente manipolatori se privata della sua dignitosa funzionalità. Praticata come osservazione dei fenomeni naturali, connessione con il cosmo e ricerca di un maggior contatto con essi allora, diventa uno strumento per coltivare la presenza.

Le sostanze che la grande Madre ci offre sono immense, sta a noi farne un uso etico nelle diverse tappe dell’anno, assaporandone le infinite virtù. 

 

8 maggio Erbe – compendio erboristico sulle piante solstiziali15 maggio Belletti – la cosmesi naturale
22 maggio Oli – da indossare, da ardere, da massaggio
29 maggio Bagni – di bellezza e fumigazioni.

5 giugno Sali – per purificare ed energizzare corpo e ambiente12 giugno Incensi – ad uso meditativo e tanto altro
19 giugno Cristalli – i sistemi di cristallizzazione e il loro impiego

17 luglio Candele – come e quando usarle

1 Agosto Le Rune – l’alfabeto degli Dei

 

LEZIONI SERALI dalle 21:00 alle 23:00

A Santarcangelo di R.

Segreteria organizzativa da lunedì a venerdì
392 2313470
mail:
info@deborahgorrieri.it

Articoli recenti

Equinozio di primavera l’impulso della vita

L’Equinozio di primavera segna a tutti gli effetti  l’inizio della metà luminosa dell’anno cioè quando le ore di luce superano le ore di buio. E’ il primo giorno della primavera, la stagione della rinascita, associata collettivamente a concetti come l’inizio, la resurrezione, la fertilità. Numerosi sono ancora oggi, i fuochi rituali che vengono accesi sulle colline e che…

Imbolc e la Candelora: il ritorno della Luce

Nel pieno dell’inverno, appena finiti i “giorni della merla” (29, 30 e 31 gennaio), tradizionalmente considerati i tre giorni più freddi dell’anno, gli Elementi si preparano al prossimo cambiamento: l’Aria è frizzante e pulita, molto attiva con il Sole nel segno dell’Acquario; la Terra si prepara al risveglio dei semi che ha conservato e protetto…

Solstizio d’Inverno, la paura delle tenebre e il trionfo della speranza.

Mentre l’anno volge al termine, le notti si allungano e le ore di luce sono sempre più brevi, fino al giorno del Solstizio invernale, il 21 dicembre. II respiro della natura è sospeso, nell’attesa di una trasformazione, e il tempo stesso pare fermarsi. E’ uno dei momenti di passaggio dell’anno, forse il più paradossale: l’oscurità…

Samhain l’eterna danza della vita e della morte

Secondo il Dizionario McBeain di Gaelico, Samhain deriverebbe da “samhuinn” cioè “summer’s End”. L’antica tradizione vuole che i festeggiamenti non durassero una sola giornata ma iniziassero una settimana prima e si concludessero una settimana dopo, in effetti è molto probabile che il giorno più importante dei festeggiamenti non fosse il primo Novembre ma bensì l’11,…

Solstizio D’Estate, il raccolto.

Oggi 21 Giugno 2018, per la precisione alle 12:07 del mattino, l’asse terrestre del nostro pianeta raggiunge (come ogni anno in questo periodo) la sua massima inclinazione rispetto al piano dell’eclittica, permettendo quindi ai raggi solari di arrivare in maniera più diretta anche alle nostre latitudini: è il Solstizio d’Estate, ed in particolare per circa…

I belletti delle donne, le origini.

Osservando bene tra stoffe e monili potremo capire che un velo rosso ci indica la presenza di una donna libera pronta al matrimonio, l’acconciatura dei capelli ci fa distinguere una schiava, un copricapo particolare appartiene ad una sacerdotessa, un monile sottolinea le origini; ecco come la storia del costume diviene strumento per conoscere la società,…

Loading blog posts...